Mary Shelley e Frankenstein, tra fragilità e poesia

Mary Godwin Wollstonecraft, la futura Mary Shelley, raggiunse la fama grazie alla pubblicazione di Frankensetin; or, The Modern Prometheus nel 1818. Questo testo entrò nella storia, diventando uno dei primi romanzi gotici scritti da una donna. In Frankenstein emergono Mary Shelley, la sua vita straziante e tutta la fragilità che ha saputo trasformare in poesia. 

Leggi tutto “Mary Shelley e Frankenstein, tra fragilità e poesia”

Libertà di Jonathan Franzen

Jonathan Franzen è uno degli autori nordamericani contemporanei che preferisco. Insieme a David Foster Wallace – a cui si ispira apertamente – Franzen ha saputo raccontare il mutamento del mito della famiglia americana, le sue ossessioni e le sue ipocondrie, dalla sua nascita alla sua inevitabile disgregazione. Libertà di Jonathan Franzen parte proprio dalle basi del sogno americano per decostruirlo in toto. Leggi tutto “Libertà di Jonathan Franzen”