Annientamento, tra libro e film

Libri e film sono due modalità espressive completamente diverse tra loro, quindi solitamente evito di accostarle o di definirne una migliore dell’altra. Gli adattamenti cinematografici di romanzi o racconti brevi dipendono molto dalla soggettività di sceneggiatori e registi e non sempre quello che ci immaginiamo noi mentre leggiamo un libro corrisponde a quello che effettivamente poi viene rappresentato sul grande o piccolo schermo. Leggi tutto “Annientamento, tra libro e film”

Twin Peaks per immagini e la potenza visiva

Il cinema, prima che diventasse narrazione coi fratelli Lumière, era immagine. Immagine in movimento, qualcosa di mai visto prima, una nuova travolgente forma d’arte che celava la magia dietro un banale difetto ottico. E così nacque il cinema di Méliès, non a caso un illusionista per mestiere. Georges Méliès dava vita a geniali piccoli film ricchi di effetti speciali rudimentali che pescava direttamente dalla sua valigia di mago, rendendo vivo lo stupore nello spettatore, che rimaneva ammaliato e perturbato di fronte all’incanto della sua maestria.

Leggi tutto “Twin Peaks per immagini e la potenza visiva”