Italia,  Viaggi

Salò, Manerba e San Felice sul lago di Garda

Perché, da lombarda, ho scelto di girovagare proprio tra Salò, Manerba e San Felice del Benaco sul Lago di Garda? La cosa che forse ci è mancata di più durante questa quarantena è stata godere delle meraviglie che ci circondano, restando (giustamente) confinati in casa.
Probabilmente anche per questo una delle prime gite fuori porta ha avuto per me un valore aggiunto. Mi è sembrato di esplorare luoghi fantastici, vedendoli con nuovi occhi… Quelli di una persona che non era più abituata alla bellezza. Soprattutto quella a portata di mano.

Salò

salò

Storica cittadina sede della RSI e dei tristi eventi ad essa correlati, Salò si presenta oggi come un tranquillo borgo a misura d’uomo che si affaccia sul lago e sui monti circostanti.

salò

Famiglie, sportivi, coppiette e anziani amano percorrere avanti e indietro il tranquillo lungolago. Ma anche i vicoli interni sono molto interessanti, interrotti da logge storiche, come la Loggia della magnifica patria, oggi sede del Municipio, in passato alloggio del Capitano della Repubblica di Venezia.

salò
salò

Impossibile non restare stupiti di fronte alla grandiosa maestosità del Duomo di Salò, dedicato a Santa Maria Annunziata.

salò

I vicoli di Salò sono costellati di pasticcerie dalle vetrine molto invitanti, che contribuiscono a rendere questa cittadina l’ideale meta per una piccola e pacifica fuga sul Garda.

salò

Manerba

Di natura decisamente diversa è Manerba, che offre un paesaggio più selvaggio. Le spiagge bianche sotto Punta Sasso ricordano quelle marittime e l’escursione alla Rocca è ovviamente tappa obbligata per godere del magnifico panorama circostante.

manerba lago di garda spiagge

La storia della Rocca di Manerba risale all’Alto Medioevo. Percorrendo la brevissima camminata si possono ammirare i resti restaurati dell’antico castello. Sistema difensivo strategico, la Rocca è oggi percorribile gratuitamente fino ad arrivare alla croce, che svetta dalla sua cima.

manerba lago di garda

Il giro è estremamente suggestivo: parapetti in corda e legno separano infatti i turisti dal salto di più di cento metri a picco sull’acqua splendente. Le giornate terse sono ovviamente le migliori per godere a pieno dello spettacolo naturale caratterizzato da luci e riflessi. Ma anche il tramonto dalla Rocca ha indubbiamente il suo fascino.

manerba lago di garda
manerba lago di garda

Scendendo un po’ di quota è possibile imboccare il sentiero per l’altrettanto suggestiva Punta Sasso. Sperone roccioso rivestito di vegetazione, la Punta offre ombra e ristoro a chi percorre la spiaggia sottostante sferzata da acque cristalline, ottime per un fresco bagno rigenerante.

manerba lago di garda

San Felice del Benaco

E se sul Lago di Garda è difficile trovare oasi tranquille presso cui alloggiare liberamente con il proprio camper, San Felice del Benaco offre la soluzione adatta. Lontano dai rumorosi campeggi si trova infatti un piccolo parcheggio immerso negli ulivi presso il quale è possibile sostare anche la notte. La vista è mozzafiato: il tramonto si adagia sul lago e i cipressi e gli ulivi fanno da cornice a questa meravigliosa piazzola.

san felice del benaco lago di garda park4night

Se il parcheggio è preso d’assalto durante la giornata da chi si reca in spiaggia, situata a pochi metri, la notte diventa un piccolo angolo di paradiso.

san felice del benaco lago di garda park4night
san felice del benaco lago di garda park4night

Nota zona di campeggi, San Felice del Banco offre anche un bellissimo lungomare e delle ariose spiaggette attrezzate con docce e moli in legno. Qui è possibile prendere il sole, gustarsi un drink o farsi un bagno con una vista privilegiata sulla Rocca di Manerba e Punta Sasso, che svettano all’orizzonte. Ma anche gustarsi una ottima pizza d’asporto del ristorante Rio Verde, che fa anche senza glutine.

san felice del benaco lago di garda
san felice del benaco lago di garda

Salò, Manerba e San Felice sul lago di Garda trasmettono proprio un senso di pace e sono la meta ideale – possibilmente non in alta stagione – dove ricaricare le batterie e trascorrere un weekend.
Se passate da Salò consiglio di fare un salto da Mondo Vegan e al panificio/pasticceria Pan di Via: ancora sogno la loro focaccia di notte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *